Home   Forum Vita Quotidiana
Forum Vita Quotidiana
  vita quotidiana
  Lavoro e studio

  disoccupazione

 

Ricerca  Connessione Connessione Rispondere Creare una discussione
 


 Parola:   nick:  
 
Fine della pagina
Autore Discussione :

disoccupazione

n°1
mariposa
Inviato il 19-06-2010 alle 16:28:18  profilanswer
 

Eccomi di nuovo !  
Sono disoccupata !! Ebbene si faccio parte dell'enorme numero di disoccupati in italia questo da ben un anno e mezzo .
Ho risposto ad un sacco di annunci di lavoro ma sono sempre penalizzata per via dell'età e perchè donna ..o cercano apprendisti o persone in mobilità ..io non rientro in nessuna delle due categorie.
Per fortuna ho lavorato in un outlet stagionale dove è già la terza volta che mi richiamano quindi mi faro' un altro mese e mezzo e poi di nuovo da capo... a rispondere ad annunci quasi senza speranza.
La disoccupazione è l'ho già ricevuta quindi mi devo arrangiare con l'affito da pagare e tutto il resto. Morale della favola...sono fuori dal mondo un po' perchè non puoi uscire perchè si deve risparmiare un po' perchè gli amici nel momento del bisogno si dileguano .. e  ti rendi conto che poi tanto amici non erano-.Se qualcuno stà vivendo questa situazione sarei interessata a sapere a come reagisce e che riscontri ha avuto.

(Pubblicità)
n°2
Ste
Inviato il 21-06-2010 alle 14:39:40  profilanswer
 

Ciao  anche qui!
Anch'io sono disoccupata, nel mio caso la discriminante maggiore è l'avere un figlio.
Non avendo nessuno che mi aiuta devo per forza trovare un lavoro che mi permetta di uscire entro le 17 per poter andare a prendere mia figlia a scuola.
La situazione non è piacevole, viviamo con un solo stripendio in tre e siamo sempre con l'acqua alla gola.
Anche noi non usciamo quasi mai e abbiamo perso molte amicizie come è successo a te.
La cosa che mi fa più arrabbiare è il fatto che ci si lamenti tanto che non si fanno più figli e poi, quando uno decide di farne, debba smettere di lavorare perchè nessuno gli viene incontro.

n°3
mariposa
Inviato il 21-06-2010 alle 19:42:39  profilanswer
 

Interessante quello che scrivi e lo capisco benissimo sto' molto informata su queste cose , non solo per quello che riguarda me ,ma cerco anche di capire quello che passano gl'altri e i vari casi che incontro .
Ti faccio una domanda , non riesci nemmeno a trovare un part time? Dalle mie parti è la cosa che propongono di piu' .
Riguardo al fatto che hai un figlio immagino avranno paura che tu stia sempre a casa per colpa sua..tutte cose già sentite .
E' l'italia dei controsensi vogliono che si faccia figli ma poi non c'è la possibilità di mantenerli e dargli una vita dignitosa . Una coppia di miei amici ha un bimbo di un anno e mezzo lavorano entrambi e hanno due buoni stipendi ma ci credi che per l'asilo gl'hanno chiesto 500€ al mese? E mezzo stipendio !! La trovo una cosa scandalosa .Considerando che per un figli ohai già un sacco di spese.
Dici anche che avete perso molte amicizie loro non hanno figli? Perchè se la risposta è si nonc'è bisogno di fare grandi cose per vedersi basta passare un serata tutti insieme , se invece sono senza figli cambia lo stile di vita e diventa già piu' difficile..ma come dico io se spariscono è perchè in fondo non erano cosi amici.
Ti faccio un grosso in bocca al lupo ..ti capisco benissimo  

n°4
dolcesolel​una
Inviato il 23-06-2010 alle 08:40:03  profilanswer
 

Ciao Ste e Mariposa, sono sempre tanto dispiaciuta nel sentire racconti come i vostri. Mia sorella ha perso il lavoro quasi due anni fa e da allora si è arrangiata andando a pulire qualche appartamento, oppure facendo le pulizie in qualche asilo o qualche ditta. Il problema è che lei si è ammalata di depressione perché la mancanza di un lavoro fisso l’ha abbattuta troppo, anche se ovviamente non era l’unico motivo.  
Io mi ritengo davvero fortunata perché sempre per colpa della crisi, ho subito solo la riduzione dell’orario di lavoro, da full time sono passata al part time.  
Quando sei in difficoltà la maggior parte delle persone che frequenti si dilegua ed è qui che l’amicizia diventa davvero un miraggio, quasi più del lavoro. In fondo ha ragione Mariposa, tante volte basta ritrovarsi per passare una serata a fare 4 chiacchiere davanti a una pizza e una birra. Ma dove si trovano persone che sanno divertirsi anche con poco?  

n°5
mariposa
Inviato il 23-06-2010 alle 22:55:27  profilanswer
 

io sono cosi dolcesoleluna lo sono sempre stata ..

Citazione :

tante volte basta ritrovarsi per passare una serata a fare 4 chiacchiere davanti a una pizza e una birra

ho fattoanche con meno fidati tipo al bar per il caffè e starci ore .
quello che è successo a tua sorella è normale ,mi riferisco alla depresione qundo ti tolgono il lavoro ti tolgono la dignità, ti senti inutile ti senti fallita , credi che non le abbia provate anche io queste cose!? M a non è colpa mia faccio di tutto per trovare qualcosa purtroppo ho dei limiti per via del mal di schiena perafrti un esempio fatico a fare le pulizie di casa mia.

Citazione :

lei si è ammalata di depressione perché la mancanza di un lavoro fisso l’ha abbattuta troppo


 
Servono sostegni per queste situazioni hanno calcolatoche lo stress per la perdita del lavoro è pari a quello di un lutto in famiglia ,per uqesto dico che serve sostegno dalle mie parti non fanno niente, invece ho letto che a Parma il comune organizza ( o ha organizzato) degli incontri con uno psicologo e con chi ha perso il lavoro.
Mi sembra una bella iniziativa.

(Pubblicità)
n°8
dolcesolel​una
Inviato il 01-07-2010 alle 17:52:43  profilanswer
 

Hai proprio ragione Mariposa, la perdita del lavoro ti toglie la dignità e ti fa sentire inutile. Il mio medico di famiglia dice che l'obbiettivo del centro di salute mentale dove è stata ricoverata mia sorella è proprio quello di trovare un lavoro a persone che si sono ammalate di depressione come lei. Ora lei è a casa per fortuna e per ora non ci sono novità   :pfff: . Ogni tanto penso a tutte le persone che si sono tolte la vita dopo aver perso il lavoro; padri di famiglia, ma non solo. Questa situazione merita tutta l'attenzione possibile e spero che gli organi competenti si muovino in questa direzione.

n°11
mariposa
Inviato il 01-07-2010 alle 22:19:39  profilanswer
 

farlo significherebbe ammettere che esiste la crisi cosa che fin ora è stata negata...quindi non ti puoi aspettare nulla credo che tocca noi alzare la testa e far sentire la voce..non si puo' sempre aspettare che qualcuno si  muova  :non:


Vai a:
Aggiungi una risposta
  vita quotidiana
  Lavoro e studio

  disoccupazione

 

Discussioni relative
Varie discussioni relative a : disoccupazione

Newsletter

Test consigliato

Calcola il tuo rischio di infarto

Test salute

Sei a rischio infarto?

BMI calcolo
Calcola la tua massa grassa
Calcola la tuo peso ideale
Calcola la data del parto