Home   Forum Sesso
Forum Sesso
  sesso
  Desiderio e piacere

  L’uomo che si sente donna “uomo lesbico”

 

Ricerca  Connessione Connessione Rispondere Creare una discussione
 


 Parola:   nick:  
 
Fine della pagina
Autore Discussione :

L’uomo che si sente donna “uomo lesbico”

n°398
erry88
Inviato il 14-06-2015 alle 09:20:24  profilanswer
 

Ciao a tutti mi piacerebbe condividere i miei pensieri e chiedere gentilemente suggerimenti...
Sono un uomo di 26 anni (e sono cresciuto cosi... )ma ci sono momenti nella mia vita che mi auguro di essere nato donna senza capire il vero motivo o la ragione che me lo faceva pensare.
Non ero mai accorto del mio lato femminile, del modo di pensare, della mia sensibilità, il modo di capire le persone e piu la mia attesa della principessa azzura, tutto cio mi veniva naturale ma sapevo che ero diverso dal ragazzo comune.
Perche vi parlo di questo?  
Perche  da un po di tempo mi sono avvicinato ad una ragazza che mi piaceva , e in qualche modo sapevo(non chiedetemi come... ma lo sentivo) che era gay ma io mi sono avvicinato lo stesso come tra l'altro ha fatto anche lei. Dopo che lei mi ha confidato che è gay mi sono legato ancora di più e frequentandola mi ha fatto notare questi miei aspetti, che erano anche uno dei motivi che lei si avvicinata verso di me.  
All'inizio non riuscivo a capire qual è questo lato femminile e forse non riesco ancora a interpretarlo al cento per cento ma so che c’è e voglio scoprirlo perche mia fa stare bene e mi fa conoscere me stesso/a. E sono sicuro che quando siamo bene con te stessi possiamo essere altrettanto con gli altri.
Ne ho avute poche storie con le ragazze  fin ora e non credo che sono  state le migliori e questo  perche da un punto e in poi non mi sentivo bene a continuare non c’era comunicazione, non riuscivo a fare sesso, mi sentivo che c’era qualcosa che non andava in me e in conseguenza non mi sentivo bene ai confronti della compagna!
Mi sentivo male, perche mi sono attratto dalle donne ma non riesco a essere me stesso, e poi una cosa importante mi vedevo “sempre” la donna dentro la relazione anche se sono uomo soprattuto nel momento del sesso. Volevo che la mia compagna si sentisse a suo agio volevo che mi abbracciarsi, che mi accarezzarsi cose che un uomo di solito non fa o almeno credo. Quando arrivava il momento del sesso volevo rimanere ai cosiddetti preliminari per ore, non volevo continuare perche sapevo che non riuscivo a farlo , non me la sento, non riesco a collegare il erotismo mentale con il mio corpo da uomo, non riusivo avere una erezione e quando ci arrivavo il sesso diventava molto faticoso e doloroso! Mi faceva sentire che probabilmente ho qualche problema di salute, perche quanto mi mastrubo funziona tutto alla perfezione. Un altra cosa che mi ha fatto notare questo lato feminile è proprio “la masturbazione”  che certamente come tutti i maschi avendo un stimolo visivo riesco a masturbarmi banalmente e brutalmente come tutti i “veri uomini” ma allo stesso tempo riesco a masturbarmi con gli occhi chiusi sotto le coperte o nella vasca da bagno viaggiando mentalmente con le mie fantasie!
Tornando al presente e vivendo questa storia con la ragazza lesbica mi ha fatto sentire per la prima volta a mio agio è incredibilmente perfetto, e poi quando abbiamo fatto sesso mi sono sentito libero non avevo pensieri negativi ... il collegamento mente corpo funzionava alla perfezione anche se io non arrivavo alla conclusione, mentre lei si io ero contento lo stesso mi sentivo che “venivo” con lei anche se in realta non lo facevo.
Sono un uomo che non li piace praticare la penetrazione, riceverla non lo so ancora perche nelle mie fantasie erotiche c’è il concetto che una donna potrebbe farlo con l’aiuto di qualche sextoy ma fin ora non l’ho provato e rimane solo fantasia.
Ho fatto una banale ricerca, per i nostri tempi , su internet ed ho trovato questi articoli sugli “uomini lesbici” e posso dire che sono davvero interessanti e per questo motivo ho iniziato a descrivere il mio viaggio che appena iniziato. Perche si sono nato e crescuto come uomo ma in parte mi sento donna, cavolo si, mi piace fare la pipi seduto appena mi sveglio, mi piace stare davanti allo specchio e guardami provare i vestiti, mi piace curare le mie unghie e tante cose ancora. Riesco a capire, interpretare o tradurre cose che succedono nel mio abiente,  no perche sono un sensitivo o un extraterrestre ma perche riesco ad elaborare le informazioni con tutti i due lati della mia mente femminile e maschile maschile e femminile.
Non so come andrà a finire la storia con la ragazza gay, sperò al meglio perche per la prima volta nella mia vita mi sono inamorato... ma la cosa che so con certezza è che mi ha da qualcosa in più e voglio condividerlo e mi da fastidio le varie reazioni etero e gay sul confronto delle persone che si sentono cosi. Non voglio assolutamente rubare la gloria gay o le battaglie fatte fin ora su i diritti gay e tra l’altro sono fate con sangue e morte anzi voglio sostenere ed aiutare, ma ho il diritto anch’io e voglio fare sesso come una lesbica  con un altra donna che potrebbe essere lesbica, bisessuale o etero... se volete chiamatemi “etero del cazzo” o “frocio” fattelo pure non mi interessa perchè mi piace fare l’amore come una donna e pensare come una donna a volte, ma sono una persona anch'io come tutti voi!
Questo che sto imparando adesso e che non servono le “insegne" sulla nostra sessualità e l’amore si può creare e vivere da tutti e con tutti, potrei paragonarlo con la matematica ci sono combinzioni al infinito...
Potrei definirmi un “uomo lesbico” mi piace tanto “la patatina” e mi piacerebbe tanto averla anch'io e a volte mi immagino con questa ma d’altra parte non mi sento il bisogno di cambiare il mio corpo, credo che c’è un motivo che sono nato cosi e poi mi piace cosi.
Adesso il mio sogno è di stare insieme con la ragazza gay e in futuro perche no mi piacerebbe creare una famiglia e voglio diventare un padre biologico presente e combattere per i diritti sessuali di tutti senza mettere delle “insegne".
 
Grazie per il tempo dedicato  
Erry88

(Pubblicità)
n°428
Piervittor​io
Inviato il 12-02-2016 alle 16:53:45  profilanswer
 

Ciao Erry88,
hai mai pensato di essere trans? Dal tuo racconto sinceramente è la prima cosa che mi è venuta in mente e non c'è assolutamente niente di male. Infatti molto spesso le persone confondono l'identità di genere con la preferenza sessuale. L'identità di genere ha a che fare con il tuo sesso e normalmente corrisponde al sesso con cui si nasce mentre la preferenza sessuale definisce chi ti attrae. Dunque potresti essere trans in quanto la tua identità di genere non corrisponde con il tuo sesso attuale, ma questo non ha nulla a che fare con la tua sessualità. Un esempio famoso è la figlia di Cher, la cantante, uomo eterosessuale con identià di genere opposta. Quindi, in parole povere, dopo aver fatto l'operazione di cambio di sesso è diventata una donna omosessuale. Ti consiglio un film da guardare che potrebbe farti capire meglio la situazione: Laurence anyways. Un film molto bello che tratta proprio di questa tematica.
In ogni caso ti consiglio vivamente di andare a parlare con un sessuologo per cercare di capire meglio la tua situazione. Purtroppo la felicità non è sempre facile.
In bocca al lupo e fammi sapere come va!

n°429
erry88
Inviato il 12-02-2016 alle 17:53:28  profilanswer
 

Caro Piervittorio,
 
ti ringrazio davvero per la tua risposta e fin ora sei il primo a condividere le proprie idee. Certamente non c’è niente di male di essere trans e assolutamente non mi offendi pesandolo. Non credo di essere un trans proprio perche penso che la sensibilità non guarda il sesso o l’orientamento qiumunque puo essere sensibile etero gay lesbica bisessuali e trans. Riguardo il tuo esempio davvero non mi è passato mai in mente di cambiare sesso, sono contentisimo che sono un uomo solo che il mio approccio verso le donne e la mia etica potrei dire che sono piu feminile. E non posso nascondere che mi piaciono le donne un po piu mascoline Sto cercando la principessa azzurra però mi viene da dire tanto che nella nostra società il principe azzurro è morto, probabilmente anche la principessa. Il film lo vedro sicuramente. Si, è vero la felicità è difficile trovarla però non impossibile !
Grazie di nuovo per i consigli
Erry88


Vai a:
Aggiungi una risposta
  sesso
  Desiderio e piacere

  L’uomo che si sente donna “uomo lesbico”

 

Discussioni relative
pagare un uomoIl mio uomo e l'anale
Scoprire che la tua donna ha un vibratore 
Varie discussioni relative a : L’uomo che si sente donna “uomo lesbico”

Newsletter

Test consigliato

Ti tradisce?

Test coppia

Ti tradisce?