Home   Forum Salute
Forum Salute
 

Ricerca  Connessione Connessione Rispondere Creare una discussione
 


Ultima risposta
Discussione : tumore al seno
kellyx In realtà questa tecnica viene usata più come metodo diagnostico, per trovare se ci sono delle anomalie. Praticamente viene iniettato un liquido di contrasto grazie al quale è possibile vedere se ci sono anomalie.
 
ROLL (localizzazione radioguidata delle lesioni occulte)    
È una tecnica introdotta di recente dai professori Alberto Luini e Giovanni Paganelli dell'Istituto Europeo di Oncologia di Milano, ed eseguita soltanto in centri specializzati.  
Viene usata quando la lesione mammaria è così piccola da non essere palpabile manualmente, e permette l’esatta localizzazione e l’asportazione estremamente precisa di questa lesione. Si tratta quindi di una metodica che ha scopo diagnostico e terapeutico insieme.  
 
Il chirurgo oncologo inietta, nel punto in cui è stata individuata la lesione, una quantità minima di albumina umana marcata con tecnezio, una sostanza radioattiva che invia un segnale captato da una sonda. Nel punto di massima captazione il chirurgo oncologo pratica una piccola incisione e circoscrive la zona interessata in modo che la lesione si trovi proprio al centro; quindi procede all'esame della lesione.
 
«Il vantaggio di questa modernissima tecnica», spiegano i medici dell’IEO, «sta nel fatto che l’iniezione del tracciante radioattivo nella sede della lesione mammaria su guida mammografica oppure ecografica consente di togliere chirurgicamente proprio la zona interessata, risparmiando il tessuto sano e garantendo quindi, oltre alla precisione, anche un ottimo risultato estetico».

La tua risposta
Login    Per inviare un messaggio, devi essere iscritto a questo forum ... se ancora non lo sei, clicca qui!
Il tono del tuo messaggio                        
                       
La tua risposta


[b][i][u][strike][spoiler][fixed][cpp][url][email][img][flash]Inserisci il codice di un video[*]   
 
   [quote]
 

Opzioni

 
Hai perso la password?


Anteprima della discussione
kellyx In realtà questa tecnica viene usata più come metodo diagnostico, per trovare se ci sono delle anomalie. Praticamente viene iniettato un liquido di contrasto grazie al quale è possibile vedere se ci sono anomalie.
 
ROLL (localizzazione radioguidata delle lesioni occulte)    
È una tecnica introdotta di recente dai professori Alberto Luini e Giovanni Paganelli dell'Istituto Europeo di Oncologia di Milano, ed eseguita soltanto in centri specializzati.  
Viene usata quando la lesione mammaria è così piccola da non essere palpabile manualmente, e permette l’esatta localizzazione e l’asportazione estremamente precisa di questa lesione. Si tratta quindi di una metodica che ha scopo diagnostico e terapeutico insieme.  
 
Il chirurgo oncologo inietta, nel punto in cui è stata individuata la lesione, una quantità minima di albumina umana marcata con tecnezio, una sostanza radioattiva che invia un segnale captato da una sonda. Nel punto di massima captazione il chirurgo oncologo pratica una piccola incisione e circoscrive la zona interessata in modo che la lesione si trovi proprio al centro; quindi procede all'esame della lesione.
 
«Il vantaggio di questa modernissima tecnica», spiegano i medici dell’IEO, «sta nel fatto che l’iniezione del tracciante radioattivo nella sede della lesione mammaria su guida mammografica oppure ecografica consente di togliere chirurgicamente proprio la zona interessata, risparmiando il tessuto sano e garantendo quindi, oltre alla precisione, anche un ottimo risultato estetico».
lorelai E in cosa consiste questa roll? Mai sentita... scusate l'ignoranza...
kellyx Ciao topi! Io so che per il tumore al seno viene anche utilizzata una tecnica chiamata roll, ampiamente sperimentata da dei senologi italiani che la utilizzano. Questa tecnica dovrebbe essere molto meno invasiva rispetto alla chemioterapia.  
Ste Non ho capito bene il tuo intervento Tito.
La domanda non è stata fatta da Arianna ma da Topi83 mesi fa. Arianna ha solo provato a rispondere.
Nei forum è normale che ci siano sempre gli stessi utenti perchè è come una community virtuale in cui ci si confronta e a volte nascono anche amicizie "virtuali".
 
Mi dispiace molto per tua madre, non deve essere facile vivere una esperienza del genere.
tito puente arianna è troppe volte che girando vedo il tuo nome...deduco che probabilente non esisti e le domande sono programmate:...io sono un maschio..nel senso che sono di sesso maschile...però ti posso raccontare in diretta come viene vissuto e somatizatto un tumore al seno alla propria mamma.......da una 5 abbondante di tette con una massa infinita di capelli...me la ritrovo pelata e senza una tetta???...chi??!!! mia mamma!!!
prevenire è meglio che curare...
il mio umile pensiero è che la mia mamma ha superato tutto ciò anche...non solo...però grazie alla voglia di non morire..
arianna fammi tutte le domande che vuoi....chiedo venia e scusa poichè non conosco questi forum...verità...io sono un musicista...
arianna Secondo me dipende sempre dal tipo di tumore che devono asportare.
 
Topi83 Buongiorno a tutti :hello: ! vorrei sapere se qualcuno è a conoscenza delle nuove tecniche operatorie utilizzate in caso di tumore al seno; mi domandavo se fossero ancora così devastanti ( e quindi traumatizzanti per la persona che le subisce) o se avessero trovato metodi più conservativi
Newsletter

Test consigliato

Ischemia e ictus: sei a rischio?

Test salute

Quiz - Ictus e ischemia

BMI calcolo
Calcola la tua massa grassa
Calcola la tuo peso ideale