Home   Forum Salute
Forum Salute
  salute
  Salute del bambino

  ira bambino

 

Ricerca  Connessione Connessione Rispondere Creare una discussione
 

discussione(i) da leggere:
    - Reflusso, conoscerlo per combatterlo.
 

 Parola:   nick:  
 
Fine della pagina
Autore Discussione :

ira bambino

n°93
stevesteve
Inviato il 16-09-2012 alle 03:14:59  profilanswer
 

Sono il nonno (paterno) di due fratelli di 5 e 7 anni, che vanno molto d'accordo, giocano insieme, si proteggono a vicenda, litigano il giusto. La famiglia è unita e serena.
 
Chiamiamoli A (7 anni) e B (5 anni)
 
B tende ad avere, a me pare sempre più frequentemente, scoppi d'ira violenti, che si presentano quando viene contrariato. Non "ogni volta" che viene contrariato, solo alcune volte, rispetto alle quali non sono in grado di fare una casistica.
 
Due esempi, entrambi in casa loro, mentre li accudisco, assenti i genitori.
 
1) sto leggendo, sul divano del soggiorno, un libro ad A mentre B gioca nella loro stanza. B smette il suo gioco e viene a chiedermi di andare nella loro stanza con lui. Gli rispondo "certo, appena finito di leggere il libro". B insiste, A dice "manca poco alla fine", e B lo colpisce al volto.  
 
2) stiamo giocando tutti e tre, faccio qualcosa che a B non piace (lo prendo in braccio e, quando capisco che non vuole, lo riposo a terrra). Prende allora una spada di legno - piuttosto consistente - e fa per darmi un colpo sulla gamba: io resto fermo e lui arresta il colpo a metà, ma è solo un attimo e riparte con un colpo di taglio sul mio ginocchio, che mi fa davvero molto male (dopo 3 giorni è ancora fortemente indolenzito).
 
Episodi simili si svolgono anche con i genitori, con le nonne, una cugina di 20 anni: colpisce con mani, piedi, tira qualsiasi cosa abbia a portata.
 
In tutti i casi la rabbia sembra svanire dopo pochi secondi e tutto riprende tranquillamente.
 
Sono rimasto, però, particolarmente colpito, e un po' preoccupato,  dall'episodio 2), perchè non si è trattato di una "risposta d'impulso", ma di un atto "voluto".
 
Altro aspetto, ma questo forse è più normale, in un bambino di quella età, è che, "dopo", non c'è modo di parlare di quello che è successo: B semplicemente svia.  
 
Grazie per indicazioni e/o suggerimenti.
 
Stefano  

(Pubblicità)
n°94
MaryGio
Inviato il 17-09-2012 alle 11:19:53  profilanswer
 

Potrebbe essere semplicemente geloso del fratello e la rabbia un modo per ricercare maggiori attenzioni.
Lei è il nonno e quindi dovrebbe parlarne con i genitori e magari consigliare loro di rivolgersi ad un pedagogista per capire le ragioni dei comportamenti del bambino.
L'ira immotivata non è propria dei bambini, deve esserci una ragione che la scatena.

n°95
stevesteve
Inviato il 17-09-2012 alle 11:49:05  profilanswer
 

grazie MaryGio.
 
Ho una domanda più generale: in questo forum le risposte sono di specialisti o di persone di buona volontà ed equilibrate, come potresti essere tu?
 
Grazie
 
Stefano

n°96
Ste
Inviato il 18-09-2012 alle 11:03:03  profilanswer
 

La maggior parte degli utenti non sono specialisti ma cercano di dare consigli in base alle proprie esperienze.
Sopratutto per gli argomenti riguardanti i bambini spesso grazie al confronto si possono trovare soluzioni ai problemi oppure dissipare tanti dubbi!!
 

n°97
stevesteve
Inviato il 18-09-2012 alle 12:53:31  profilanswer
 

grazie... il mio dubbio è: si tratta di un comportamento "normale" vista l'età o può essere un segnale di qualcosa da approfondire?  
 
Voglio evitare allarmismi inutili e d'altra parte non trascurare un messaggio che potrebbe essere siginificativo.
 
Il mio buon senso arriva qui. Mi piacerebbe, se possibile, avere una risposta di uno specialista (psicologo infantile, pedagogista,...)
 
Stefano

(Pubblicità)
n°98
LizBennet8​2
Inviato il 04-10-2012 alle 12:06:07  profilanswer
 

Salve Stefano, ho appena visto il suo messaggio, so che ci sono esperti che rispondono alle domande sempre su doctissimo ma su questo forum: http://forum.doctissimo.it/home/L- [...] ione-1.htm
So che c'è uno psicologo, magari può chiedere lì.

n°99
freak
Inviato il 04-10-2012 alle 20:40:36  profilanswer
 

Anche secondo me é un problema di gelosia e forse dovreste chiedere un consulto ad un pedagogista. In certi comuni é un servizio gratuito per le famiglie e serve per aiutare i genitori, di solito i bambini non partecipano agli incontri perché sono i genitori a dover modificare il loro approccio con i figli.


Vai a:
Aggiungi una risposta
  salute
  Salute del bambino

  ira bambino

 

Discussioni relative
Varie discussioni relative a : ira bambino

Newsletter

Test consigliato

Ischemia e ictus: sei a rischio?

Test salute

Quiz - Ictus e ischemia

BMI calcolo
Calcola la tua massa grassa
Calcola la tuo peso ideale