Home   Forum Salute
Forum Salute
  salute
  Depressione e stress

  Le giornate no

 

Ricerca  Connessione Connessione Rispondere Creare una discussione
 


 Parola:   nick:  
 
Fine della pagina
Autore Discussione :

Le giornate no

n°1
dolcesolel​una
Inviato il 19-06-2010 alle 10:37:04  profilanswer
 

Buongiorno a tutti.  
Stamattina ho deciso di scrivere su questo forum perché sono vari giorni che sto male. I motivi sono vari: mia sorella non sta bene da ormai più di due anni. Soffre di depressione, è stata ricoverata anche per varie settimane; mia madre è molto provata anche perché gli sono morti la madre e il fratello nel giro di due mesi. Io invece ultimamente sono sempre fuori casa. Da 5 mesi esco con un gruppo con cui mi trovo abbastanza bene e tra loro c’è un ragazzo che mi piace davvero tanto e con cui ho fatto io la prima mossa. Mossa sbagliata perché mi sono già scottata. Si è dimostrato il classico ragazzo che ti vuole solo portare a letto e per farlo è disposto a dirti che con te ha intenzioni serie, che vuole la cosa seria, bla bla bla…. Sono molto abbattuta, ma me la sono cercata. Io sono una che non vive senza amore, questo è il mio difetto peggiore che mi porta sempre a prendere le bastonate; ma alla fine noi siamo fatti per stare soli? Io non credo, siamo sempre in cerca della metà che ci completa. Voi cosa ne pensate?
Per le giornate no conoscete un rimedio? Per le giornate in cui rimarreste a letto tutto il giorno e stacchereste la spina dell’anima per non sentire conoscete un rimedio?  
Un abbraccio a tutti.  

(Pubblicità)
n°2
mariposa
Inviato il 19-06-2010 alle 12:12:35  profilanswer
 

Ciao dolcesoleluna  che dire una bella situazione complicata !!
 
Vorrei pero' capire qual'è il problema che ti pesa di piu'...la situazione famigliare o la tua situazione sentimentale ???
 
Dici che stai sempre fuori casa..comprensibile se in casa l'aria è pesa è normale che si cerchino sitauzioni di svago e fai bene penso che un po' di sano egoismi faccia sempre bene.
 
Riguardo al non sapere stare senza amore credo che tu ne abbia una visione sbagliata nel senso...hai tanti amici con cui dici di trovarti bene ..l'amicizia è già una forma di amore ..ma credo che tu per amore intenda solo quello tra uomo e donna sbaglio??  
 
Perchè se cosi è non starai mai bene ....infatti tu stessa dici che prendi sempre bastonate ..anche perchè è sbagliato cercare amore credendo di risolvere cosi gl'altri problemi..se non sei tranquilla non trovarai mai un amore tranquillo.
Per le giornate no ...il rimedio e di viverle vuoi dormire e basta fallo e il tuo corpo e  il tuo cervello che staccano per rigenerarsi non c'è scritto da nessuna parte che dobbiamo essere sempre al top !!  
I momenti no fanno parte della vita aiutano a scescere e anche a capirci .  
un abbraccio a te

n°3
dolcesolel​una
Inviato il 21-06-2010 alle 08:50:47  profilanswer
 

Ciao Mariposa e grazie mille per la risposta  :)  
Tu hai ragione, le bastonate le ho sempre prese perchè ho sempre fatto totale affidamento sull'amore per un uomo per essere felice e non credo che esista un amore che da solo possa renderci felici al 100%.  
A questa conclusione ci sto arrivando piano piano, col tempo sto migliorando in questo senso. Sto diventando più indipendente, più sicura di me stessa, sto trovando gli stimoli per essere serena anche senza un uomo al mio fianco. Certo, rimango dell'idea che l'amore sia l'unico sentimento e l'unica forza che ci completa e questo credo che lo penserò sempre.  
Il problema Mariposa è che io mi sono innamorata di questo ragazzo, ma il mio è un sentimento reale e vero e non indotto dalla situazione pesante che ho a casa. Sono innamorata, ma il mio sentimento non è corrisposto. Sicuramente lui sta bene con me, come ha detto lui stesso, gli piaccio, ma la situazione complicata che ha anche lui a casa non gli permette di pensare e di investire in una storia seria. Io lo posso capire, ma ora devo correre ai ripari perchè inizio a stare male davvero per lui e non voglio.  
Grazie ancora Mariposa e un abbraccio.

n°4
ross
Inviato il 21-06-2010 alle 17:47:44  profilanswer
 

Ciao Dolcesoleluna, ciao Mariposa,
 
scusatemi ma ero qui che curiosavo su questo nuovo blog e ho letto la vostra conversazione.
Intervengo perchè, in senso contrario, sto vivendo una situazione simile alla tua, specie nella quotidianità.  
Da circa 4 mesi è finita la mia convivenza con il mio compagno dopo circa 5 anni di storia e 3 di convivenza.
Era una cosa importante - non sono più una ragazzina - nata in modo veramente bello e sincero. Poi la convivenza, e lo stress del quotidiano ci sono entrati in casa e abbiamo lentamente finito per staccarci.
Ora, a 4 mesi di distanza, ci stiamo separando definitivamente - questo week end faccio il trasloco - ma non riusciamo ancora a staccarci.
In tutto ciò io ho iniziato una relazione con un altro uomo, ma mi sento legata ancora tantissimo al mio ex.
Questa ambiguità mi sta lentamente pesando sempre di più, vivo le mie giornate con un senso di ansia addosso molto forte e non capisco a cosa è dovuto. Mi riferisco, dolcesole, a quel senso di ansia di cui parli tu, quell'incertezza strisciante che mina le tue giornate e toglie colore a tutte le cose che fai. Anch'io sono una romantica, non posso pensare di vivere senza amore, però in queste situazioni penso che stare bene con sè stessi sia la cosa più importante e desiderabile.
 
ciao!
Ross

n°5
mariposa
Inviato il 21-06-2010 alle 18:50:26  profilanswer
 

"Ogni persona che passa nella nostra vita è unica, lascia un pò di sè e prende un poco di noi."
 
Questo per te cara Ross ;)  e mi permetto di dire una cosa ,dal momento che dici di avere iniziato un relazione con un'altro ma di sentirti ancora molto legata al tuo ex, ti chiedo . ma sei innamorata di quest'ultimo?? Non era forse meglio allora dopo la fine di una storia cosi importante rimanere un attimo sa sola ? Le mie sono solo domande perchè la risposta non c'è l'ho nemmeno io .Credo comunque che sia normale tutto quello che provi siamo umani ,se tu fossi indifferente vorrebbe dire che questa storia non era poi cosi importante,ma avete convissuto importante era. Altra domanda ,dal momento che dici che è subentrato lo stress del quotidiano , e smettere di convivere ma continuare a vedersi non poteva sistemare le cose?
Io non posso dare molti consigli in merito in quanto non ho mai convissuto ma cio' dimostra quello che ho sempre pensato cioè che è importante la convivenza prima del matrimonio se no tutto cio' sarebbe saltato fuori dopo sposati allora si che sono guai  :ouch:  

(Pubblicità)
n°6
mariposa
Inviato il 21-06-2010 alle 23:26:23  profilanswer
 

Citazione :

Sono innamorata, ma il mio sentimento non è corrisposto.


 

Citazione :

io mi sono innamorata di questo ragazzo, ma il mio è un sentimento reale e vero e non indotto dalla situazione pesante che ho a casa.


 
dolcesoleluna per esperienza ti dico che quando "SI HA BISOGNO DI AMARE" si crede sempre di essere veramente innamorate e spesso sono propio amori non corrisposti . Hai idea di quante volte l'ho fatto io?? Infinite si ha bisogno di avere qualcuno a  cui pensare, qualcuno che tolga la nostra mente dai problemi di tutti i gioni e siamo cosi convinte che sia lapersona adatta l'amore della nostra vita che lo idealizziamo in tutto e per tutto . Magari sbaglio ma prova a pensarci a quello che ti ho detto.
 

Citazione :

Sto diventando più indipendente, più sicura di me stessa, sto trovando gli stimoli per essere serena anche senza un uomo al mio fianco


 
continua su questa strada io l'ho fatto e non immagini quanto sto' bene ora , so' stare bene con me stessa senza un uomo di fianco,anche se non è il migliore dei periodi , ho deciso di non perdermi piu' dietro storie impossibili o vuote e sento che cosi ho un grosso rispetto per me stessa , se ci rispettiamo noi è piu' facile che lo faccia anche chi ci stà intorno.  
Sono tranquilla talmente tranquilla che in una serata capitata per caso ho conosciuto un ragazzo che mi ha colpita tantissimo ..ed ero uscita con una conoscente senza aspettarmi niente..adesso al contrario di cio' che avrei fatto una volta (cioè crecarlo in ogni modo) aspetto che ci sia occasione di rividerlo e conoscerlo con calma .se percepiro' interesse bene se no sarà un'amico in piu'..senza drammi senza illusioni. Credo sia il modo migliore per stare bene.

n°7
dolcesolel​una
Inviato il 22-06-2010 alle 10:57:36  profilanswer
 

Buongiorno ragazze.
Mariposa, innanzitutto sono molto contenta per te di quest'incontro e spero tanto che possa portare a qualcosa di veramente bello. Io ho riflettuto su quello che hai scritto. Mi sono già posta fin dall'inizio queste domande, perchè mi conosco. Parto in quarta quando si tratta degli uomini, per questo la maggior parte delle volte sono abbagli.  
Nel caso di questo ragazzo la situazione è diversa. Innanzitutto quando ho scritto il primo post su questa situazione ero davvero molto molto abbattuta perchè vedevo che da parte sua non c'era il mio stesso trasporto, mi faceva sentire troppo insicura.
Ora, la situazione non è cambiata radicalmente, ma c'è stato qualche piccolo passo in avanti. Sabato mi ha ribadito quello che sente per me (ovviamente non ha detto di essere innamorato, ma che gli piaccio, che sta bene con me etc...), ma che ora non ha la testa per una storia seria perchè è completamente assorbito dalla situazione del padre (è in coma da 5 mesi) e dalla madre che soffre di depressione da quando lui è nato. Dall'altra parte lui non vorrebbe rinunciare a me e io so che è vero perchè stiamo davvero bene insieme. Alla fine sabato siamo anche usciti a cena fuori e io ho dormito da lui. Non abbiamo fatto l'amore, in realtà non lo abbiamo mai fatto ancora. E' stata una notte speciale, dolce. Dopo quello che mi aveva detto nel pomeriggio io avevo intenzione di staccarmi davvero da lui perchè non potrei andare avanti così, a viverlo per metà e solo quando capita.
Ieri, però mi ha chiesto se ci possiamo vedere stasera e oltre a questo mi ha scritto delle cose davvero tenere via sms. Sto sempre sul chi va là perchè da quando il padre è entrato in coma, lui cambia sempre idea all'ultimo, soprattutto con gli amici, ai quali dice sempre all'ultimo che non esce più. Io ammiro la forza di quest'uomo, ammiro il suo modo di essere, mi piace troppo, ma anche se il mio cuore batte per lui, voglio a tutti i costi rimanere coi piedi per terra perchè so perfettamente che è una storia incerta piena di se e di ma.


Vai a:
Aggiungi una risposta
  salute
  Depressione e stress

  Le giornate no

 

Discussioni relative
Varie discussioni relative a : Le giornate no

Newsletter

Test consigliato

Ischemia e ictus: sei a rischio?

Test salute

Quiz - Ictus e ischemia

BMI calcolo
Calcola la tua massa grassa
Calcola la tuo peso ideale