Home   Forum Salute
Forum Salute
 

Ricerca  Connessione Connessione Rispondere Creare una discussione
 


Ultima risposta
Discussione : Tutti a dieta causa ipercolesterolemia!
YO MANGIO Cara profssatina,  
do per scontato che gli eccessi sono sempre nocivi, quindi anche in questo caso bisogna sapersi regolare e moderare.
 
Fabiana, per una definizione più completa mi sento di aggiungere che l'ipercolesterolemia familiare (quello che potrebbe -il condizionale è d'obbligo- essere il tuo caso) nasce da un errore etnico/familiare e il problema non sta nell'alimentazione bensì nell'eccessiva formazione di colesterolo da parte del fegato. Certamente controllare l'alimentazione è un modo per evitare un prevedibile aggravamento della situazione metabolica.
 

La tua risposta
Login    Per inviare un messaggio, devi essere iscritto a questo forum ... se ancora non lo sei, clicca qui!
Il tono del tuo messaggio                        
                       
La tua risposta


[b][i][u][strike][spoiler][fixed][cpp][url][email][img][flash]Inserisci il codice di un video[*]   
 
   [quote]
 

Opzioni

 
Hai perso la password?


Anteprima della discussione
YO MANGIO Cara profssatina,  
do per scontato che gli eccessi sono sempre nocivi, quindi anche in questo caso bisogna sapersi regolare e moderare.
 
Fabiana, per una definizione più completa mi sento di aggiungere che l'ipercolesterolemia familiare (quello che potrebbe -il condizionale è d'obbligo- essere il tuo caso) nasce da un errore etnico/familiare e il problema non sta nell'alimentazione bensì nell'eccessiva formazione di colesterolo da parte del fegato. Certamente controllare l'alimentazione è un modo per evitare un prevedibile aggravamento della situazione metabolica.
 
profssatina Giusto,per carità, ma non bisogna esagerare con le fibre né con gli oli che credo abbiano un buona apporto calorico.
YO MANGIO Salve,
consiglio a chi ha la sfortuna di produrre "troppo" colesterolo di consumare alimenti che contengono filosteroli, come gli oli vegetali, le verdure e la frutta.  
 
profssatina Fabiana, buona sera, come stai? Hai seguito la dieta anche d'estate? Ci sono già buoni risultati? Dal tuo post ad oggi, accipicchia, sono passati già 3 mesi. Raccontami un po'. Papà, tutto bene? Mi ricordo che già da subito avevi perso un paio di chili, spero tu non abbia esagerato.  
 
A presto!
fabianaditrento Si, dai, tutto sommato va anche bene. Con il caldo dei giorni scorsi ho avuto voglia di frutta e gelati.. Ho abbandonato tutto l'ipercalorico. Bilancio positivo. Chissà se mi ci abituo...
il_tutto_fare Fabiana, allora come procede la dieta anticolesterolo???? Stai tenendo botta, VERO???
chiocciolina certo sono d'accordo con te infatti, poco alla volta, i cambiamenti repentini non funzionano mai! sono sicura che con un po' di pazienza e volontà è tutto fattibile!
il_tutto_fare Non si tratta di imporre niente a nessuno, magari l'alimentazione di cui parli tu sembra assurda a chi non e' abituato solo perche non l'ha mai seguita. Non si deve subito rinunciare a quei cibi-dipendenza ma POCO alla volta...
chiocciolina io non impongo a nessuno il mio nuovo stile di vita, semplicemente, il tuo corpo non ha necessità di schifezze, ha bisogno d essere nutrito da alimenti veri, quindi se riesci ad avere un alimentazione completa dubito che ti venga il desiderio di patatine in busta! è chiaro che se non mangi niente tutto il giorno e poi quando è l'ora dell'aperitivo inizi a divorare tutto ciò che hai davanti per la fame non ti aiuti, ma il mondo è bello perchè è vario, secondo me la voglia di schifezze si può superare!
fabianaditrento Si, ok, a leggerlo cosi' si dimagrisce solo con pensiero e il tuo nuovo stile di vita sembra diventato improvvisamente quello delle pubblicia di yogurt... Io per schifezze intendo patatine fritte o in busta, panini al camioncino con ketchup e maionese, barrette di cioccolato, tutte quelle cose che non puoi sostituire con nulla e il cui desiderio viene a prescindere da cosa hai mangiato, se hai fame o sei digiuno!
chiocciolina la voglia di schifezze viene se dormi poco o male, se hai uno stile di vita sbagliato, se passi molto tempo in casa, e soprattutto se sei golosa, ovvio che se hai un'alimentazione completa, fai pasti belli e buoni e soddisfacenti soprattutto, allora la voglia di mangiare fuori pasto, o di sgranocchiare qualcosa dopo cena, non ti viene, io la penso così! e prima ne mangiavo parecchie, ora ti dico che non le mangio mai e che la cosa non mi manca affatto! per schifezze non intendo una bella fetta di torta ogni tanto, quella ci vuole, e va benissimo se non diventa un abitudine quotidiana, per schifezze intendo più che altro merendine, patatine, dolciumi confezionati pieni di conservanti e roba varia..
il_tutto_fare

fabianaditrento ha scritto :

Il rischio di dimagrire troppo non lo corro perché sono sempre stata cicciottella  :na:  ma non mi va di rinunciare ad alcune cose che amo! Caspiterina, però, non pensavo che una conseguenza dell’ipercolesterolemia potesse essere addirittura l’infarto o l’ictus, nessuno a casa mi aveva avvisata. Ok, doppio motivo per non lamentarmi e accettere il nuovo stile di vita! Chicciolina, ma sul serio alla lunga passa la voglia di schifezze?! Mmm… Ci credo poco!


 
Te la consiglio io una cosa ottima e salutare.. Quando hai voglia di cose dolci, mangiati un pugno di... FRUTTA SECCA! Riduce il colesterolo cattivo LDL e alza quello buono HDL. Oh, ma senza esagerare, la frutta secca contiene tante... CALORIEEEE!

profssatina No, fabiana, non fraintendermi, ti prego. Ho detto si può contrastare 'anche' con la terapia farmacologica e ho sottinteso 'abbinando la corretta alimentazione'. Sei propria restia a non cambiare le abitudini a tavola, eh?
fabianaditrento Ah, quindi se il  medico prescrive al babbo una terapia farmacologica, non c’è bisogno di stare tutti a dieta appassionatamente?!
profssatina Fabiana, l’ipercolesterolemia familiare si può contrastare anche con la terapia farmacologica (spero di non ricordare male!)
fabianaditrento Il rischio di dimagrire troppo non lo corro perché sono sempre stata cicciottella  :na:  ma non mi va di rinunciare ad alcune cose che amo! Caspiterina, però, non pensavo che una conseguenza dell’ipercolesterolemia potesse essere addirittura l’infarto o l’ictus, nessuno a casa mi aveva avvisata. Ok, doppio motivo per non lamentarmi e accettere il nuovo stile di vita! Chicciolina, ma sul serio alla lunga passa la voglia di schifezze?! Mmm… Ci credo poco!
chiocciolina capisco bene, stesso identico problema, mi sono ritrovata a dieta, per solidarietà e per aiutare mia sorella a cui hanno trovato un valore altissimo di colesterolo..che dire?male non ci fa, alla fine è un mangiare sano, che va sempre bene, l'importante è mangiare nelle quantità giuste, senza esagerare! e poi con il tempo mi sto abituando e mi accorgo di non avere più voglia di schifezze e merendine, credo che se ti abitui a mangiare bene poi diventa uno stile di vita niente male!
profssatina Benvenuta fabiana, bè, in parte hai ragione e capisco il tuo punto di vista, ma devi sapere che nelle persone sovrappeso e con ipercolesterolemia anche un’abbuffata può essere fatale (può provocare perfino infarto o ictus). Seguendo la dieta con tutta la tua famiglia aiuterai tuo padre a non commettere gli errori che ha fatto fino ad adesso e tu starai meglio, ma non dimagrire troppo (anche dietro il sottopeso si celano tantissime insidie e patologie.)
fabianaditrento Ciao a tutti, a mio padre è stata diagnosticata l’ipercolesterolemia ed ora mia madre ha deciso che tutti seguiremo la sua dieta (cane incluso!)… in una settimana ho già perso 2 kili, ma perché devo mettermi a dieta se io non ne ho voglia? :non:
Newsletter

Test consigliato

Ischemia e ictus: sei a rischio?

Test salute

Quiz - Ictus e ischemia

BMI calcolo
Calcola la tua massa grassa
Calcola la tuo peso ideale