Home   Forum Salute
Forum Salute
 

Ricerca  Connessione Connessione Rispondere Creare una discussione
 


Ultima risposta
Discussione : Latticini e ipercolesterolemia
profssatina

elenoire ha scritto :

Quanti suggerimenti e quante spiegazioni,
grazie di cuore, cari "amici", non mi collegavo da un po', adesso è bene che apprenda ciò che avete scritto.



 
 
Cara elenoire,  
allora ci tieni aggiornata? Hai modificato la tua dieta o continui imperterrita sulla tua strada? I nostri consigli sono stati utili o, come dire, parole al vento?


La tua risposta
Login    Per inviare un messaggio, devi essere iscritto a questo forum ... se ancora non lo sei, clicca qui!
Il tono del tuo messaggio                        
                       
La tua risposta


[b][i][u][strike][spoiler][fixed][cpp][url][email][img][flash]Inserisci il codice di un video[*]   
 
   [quote]
 

Opzioni

 
Hai perso la password?


Anteprima della discussione
profssatina

elenoire ha scritto :

Quanti suggerimenti e quante spiegazioni,
grazie di cuore, cari "amici", non mi collegavo da un po', adesso è bene che apprenda ciò che avete scritto.



 
 
Cara elenoire,  
allora ci tieni aggiornata? Hai modificato la tua dieta o continui imperterrita sulla tua strada? I nostri consigli sono stati utili o, come dire, parole al vento?

elenoire Quanti suggerimenti e quante spiegazioni,
grazie di cuore, cari "amici", non mi collegavo da un po', adesso è bene che apprenda ciò che avete scritto.

fabianaditrento Ciao Mario,  
complimenti per le info chiare e dettagliate, è sempre un piacere leggerti.  
Leggendo, mi rendo conto che appartengo a quelli che saltano lo spuntino. :P
mario 3 La corretta alimentazione è fondamentale per una buona qualità della vita.Il tradizionale modello alimentare mediterraneo è ritenuto oggi in tutto il mondo uno dei più efficaci per la protezione della salute ed è anche uno dei più vari e bilanciati che si conoscano.La dieta mediterranea è sinonimo di equilibrio perfetto e corretta proporzione tra i vari nutrienti:
    proteine 15%
    carboidrati 60%
    lipidi 25%.
Sempre di più si parla di intolleranze alimentari...spesso siamo intolleranti a latticini e derivati questo perche dopo lo svezzamento non dovremmo più assumerne mentre continuiamo x il resto della nostra vita.
Ipercolesterolemia e cibi:
Alimenti da limitare od eliminare:
Grassi animali: burro, lardo, strutto, panna.
Oli vegetali saturi: palma, cocco.
Pane confezionato con burro o strutto.
Pasta all'uovo o prodotti da forno confezionati con uova (da considerare nel numero di porzioni settimanali di uova).
Frattaglie (fegato, cervello, reni), insaccati ad elevato tenore in grassi saturi, parti grasse delle carni.
Latte intero o condensato, yogurt intero, formaggi ad elevato tenore in grassi saturi e colesterolo.
Sardine, caviale, pesce sott'olio.
Avocado, noci di cocco.
Bevande alcoliche (soprattutto nei casi di ipercolesterolemia associata ad ipertrigliceridemia).
Biscotti e pasticcini,grassi idrogenati ( presenti in cibi fritti e lavorati ),
hamburger....
Altro:
fondamentale la prima colazione....alle ore 11.00 se si può uno spuntino con frutta,pranzo,spuntino nel pomeriggio,cena,mangiare 5 volte al di.
Importante l'attività fisica che ci tiene lontani non solo dall'ipercolesteroloemia.
profssatina Cara elenoire, secondo me, ipercolesterolemia ipotetica a parte, è necessario che tu diversifichi la tua dieta... Mangi praticamente poche cose e spesso. Non va bene, rischi carenze proteiche, ad esempio.
elenoire Vi ringrazio per i consigli; dopo lavoro darò un'occhiata ai link suggeriti e esprimerò le mie considerazioni. E' davvero importante per me poter contare su un valido sostegno da parte vostra e il tutto in maniera assolutamente gratuita.  
Grazie ancora.
dietainsalute Se vuole approfondire l'argomento può dare un'occhiata a quest'altro post http://dietainsalute.blogspot.it/2 [...] volti.html  
Oppure visitare la pagina fb https://www.facebook.com/?ref=tn_tnmn#!/DietaInSalute
dietainsalute Al primo sguardo questa dieta non è bilanciata, ne tantomeno varia. Mancano delle importanti quantità proteiche, frutta e verdura; il problema, quindi, non risiede solo nell'eccessivo consumo di formaggi (per il quale può dare un'occhiata a questo link http://dietainsalute.blogspot.it/2 [...] maggi.html ) ma sta alla base. Dovrebbe limitare il consumo di latte e derivati ma, allo stesso tempo, implementare  l'assunzione di vitamine, fibre, proteine e sali minerali.
YO MANGIO Salve elenoire,
 
stando a quanto da lei riassunto, è un soggetto che apprezza  il latte e i prodotti caseari.  
Mi permetto di ricordarle che il valore del colesterolo e dei grassi dei formaggi dipende soprattutto dalla stagionatura. Se lei non vuole rinunciare a questi alimenti, le consiglio di:
 
- ridurre gradualmente la quantità dei latticini (ciò non significa smettere di consumarli ma consumarli in maniera controllata);
 
-integrare nella sua dieta un buon apporto proteico di cui non parla;  
 
-consumare principalmente formaggi magri, che contengono cioè una percentuale di grassi inferiore al 20 %.
 
Provi e terrà lontano il pericolo dell'ipercolesterolemia.
 
Cordialmente
dott.ssa Brafa
elenoire Buongiorno,
il mio regime alimentare si basa principalmente su carboidrati e latticini. Al mattino una tazza di latte, a pranzo pasta con una sformaggiata sopra, a merenda uno yogurt e a cena adoro un bel tozzo di formaggio. Sì, ho 32 anni e sono in perfetta salute ma alla lunga, se continuo così, potrei sviluppare ipercolesterolemia?
Newsletter

Test consigliato

Ischemia e ictus: sei a rischio?

Test salute

Quiz - Ictus e ischemia

BMI calcolo
Calcola la tua massa grassa
Calcola la tuo peso ideale