Home   Forum Psicologia
Forum Psicologia
  psicologia
  Depressione, stress

  depressione post-psicoterapia

 

Ricerca  Connessione Connessione Rispondere Creare una discussione
 


 Parola:   nick:  
 
Fine della pagina
Autore Discussione :

depressione post-psicoterapia

n°265
cerby
Inviato il 27-08-2012 alle 12:14:37  profilanswer
 

Ciao a tutti, volevo raccontare la mia storia e condividere il mio stato d'animo con la speranza di uscire definitivamente dal mio stato di malessere. Soffro di depressione da circa 10 mesi, tutto e' cominciato con un percorso psicoterapico intrapreso con una persona sbagliata(psicoterapeuta), percorso intrapreso volontariamente per problemi di ansia legati allo stress lavorativo. Inizialmente la psicoterapia si e' rivelata uno strumento molto interessante per il miglioramento del mio stato ansioso, l'ansia era diminuita e stavo migliorando tanto sia nella vita lavorativa che nel rapporto di coppia. Durante il percorso terapeutico mi e' capitato spesso di parlare del mio rapporto di coppia con il mio attuale compagno, e ogni volta che ne parlavo percepivo qualcosa di contrariato nella psicoterapeuta come se quello che facessi fosse sbagliato, sino a quando mi e' stato proprio fatto intendere cosi', la mia mente si e' autoconvinta che il mio rapporto di coppia fosse sbagliato, basato su premesse errate, (ossia il senso di protezione che esso mi dava, nella mia mente era qualcosa di sbagliato)o che per essere felice avevo bisogno di altro. Da quel momento in poi mi e' caduto il mondo addosso, ho cominciato a dubitare di tutto cio' che riguardava noi, allontanando il mio compagno e l'affetto che provavo per lui perche' nella mia mente era diventato qualcosa di sbagliato. Sono stata molto male, non mangiavo piu', non dormivo piu', vivevo con ansia ogni momento della vita di coppia, sin quando mi sono dovuta rivolgere ad uno psichiatra che mi sta aiutando a superare questa fase con la somministrazione di uno psicofarmaco. Con il farmaco mi sento piu' tranquilla, e sono riuscita a recuperare il mio rapporto, ma ogni tanto i fantasmi si riaffacciano nella mia mente e ritorna l'ansia che mi distoglie dalla realta' e ricomincio a stare male. Mi assillano sopratutto pensieri che interessano la mia vita di coppia, dubbi su come sara' il futuro, paura sul fatto che questo mio stato di malessere ci portera' a lasciarci e cose varie. A qualcuno di voi e' successo qualcosa di simile, e' normale ammalarsi per la paura di perdere la persona amata?

(Pubblicità)
n°266
AnnaMaria
Inviato il 27-08-2012 alle 19:09:10  profilanswer
 

sì. ho convissuto due anni con un uomo che amava giocare e faceva una vita sregolata. per stargli dietro m son messa contro la mia famiglia, facevo sacrifici io perchè l'amavo e ho perso quasi 20 kg in un anno e mezzo. qundo le persone mi guardavano pensavano fossi anoressica, stvo male e il mio corpo mostrava il malessere che io non ammettevo. l'amore era oramai malato e m stava trascinando nel baratro. ho trovato la forza per troncare. ho passato sei mesi a milano da mia sorella e ho rimesso 4 kg e mi è tornato il sorriso. a volte di notte piango ma quando poi mi guardo allo specchio,capisco di stare meglio ora. quella era strada senza sbocco e fortunatamente ho aperto gli occhi prima che fosse troppo tardi.


Vai a:
Aggiungi una risposta
  psicologia
  Depressione, stress

  depressione post-psicoterapia

 

Discussioni relative
depressione e malinconia maschilerimedi per ansia e depressione
depressione e ansiadepressione, transfert, chiusura
depressione, transfert, chiusuracome ho combattuto la depressione
Sterilità e depressioneCurare la depressione con l'alimentazione?
Depressione post partum :( 
Varie discussioni relative a : depressione post-psicoterapia

Newsletter

Test consigliato

Momento di malinconia o depressione?

Test psicologia

Momento di malinconia o depressione?