Home   Forum Psicologia
Forum Psicologia
  psicologia
  Anoressia e bulimia

  panico legato al cibo

 

Ricerca  Connessione Connessione Rispondere Creare una discussione
 


 Parola:   nick:  
 
Fine della pagina
Autore Discussione :

panico legato al cibo

n°37
Julia83
Inviato il 06-04-2011 alle 13:11:47  profilanswer
 

Salve a tutti! Sono nuova del forum ma ho letto diverse discussioni e sono rimasta molto colpita dall’umanità dei suoi frequentatori per cui ho pensato di sottoporvi il mio problema. Ormai è un mese che riesco a mangiare poco e niente perché ogni volta che ci provo sono colta da un’improvvisa crisi di panico. Riesco appena a fare un morso che ho la sensazione che ciò che sto mangiando in realtà mi stia avvelenando, mi si offusca la vista, il cuore mi batte all’impazzata esento il bisogno di allontanarmi subito dal cibo. Secondo voi è anoressia? Io non ho problemi di linea..anzi…in questo periodo mi rendo conto benissimo di essere dimagrita troppo!

(Pubblicità)
n°38
cecilietta
Inviato il 06-04-2011 alle 16:57:16  profilanswer
 

Ciao Julia!
Non sono un'esperta ma dei problemi con il cibo li ho avuti anche io e posso dirti che ti stai accorgendo in tempo di qualcosa che non va nel tuo corpo e nella tua testa..brava! Cerca un sostegno psicologico ora che sei in grado di farlo ti prego, è importante che tu superi questo periodo in modo corretto e sano!
Noi siamo sempre qui se hai qualche domanda o vuoi anche solo sfogarti, tranquilla! ;)  
Ma non lasciarti andare...

n°39
Julia83
Inviato il 07-04-2011 alle 13:07:38  profilanswer
 

Ma dici che si tratta proprio di un disturbo alimentare e non di un malessere passeggero dato dallo stress? Sono in un periodo particolare della mia vita e tante cose stanno cambiando quindi magari sono un po' ansiosa, a nessuno è capitato?

n°40
dolcesolel​una
Inviato il 08-04-2011 alle 09:52:53  profilanswer
 

Buongiorno ragazze  :)  
Julia non sono un dottore, quindi non sono in grado di darti una spiegazione medica rispetto a questo tuo atteggiamento verso il cibo. Certamente non hai un approccio sano in questo momento e io ti consiglierei di vedere se passa da solo in poche settimane, oppure di vedere se diventa un'abitudine. Nel secondo non esitare a parlarne col tuo medico, visto che, come ha detto giustamente cecilietta, hai la fortuna di aver riconosciuto il tuo problema.  :)  


---------------
pensa all'unico posto dove vai sempre con la mente e sappi che quel posto esiste
n°41
Topi83
Inviato il 08-04-2011 alle 20:58:30  profilanswer
 

ciao Julia! le ragazze che mi hanno preceduto nel risponderti, hanno pienamente ragione: nel tuo modo di rapportarti al cibo c'è qualcsa che non va :non: , stai molto attenta a non far radicare in te questo atteggiamento, corri ai ripari il prima possibile in modo da faticare meno nella risoluzione del problema

(Pubblicità)
n°42
Julia83
Inviato il 12-04-2011 alle 13:14:59  profilanswer
 

Ragazze sincermente mi avete detto ciò che più temevo...e in parte dentro di me sapevo...d'altronde ho sempre reagito ai dispiaceri mangiando molto o niente...però questa è la cosa peggiore che mi sia capitata....avere fame e non riuscire a mangiare....sentirmi morire dopo un singolo boccone....credo dovrò chiedere aiuto...anche perchè il mio panico è legato alla sensazione di sazietà e se prima riuscivo a mangiare 80 gr di pasta senza saziarmi, ora mi sento piena (e quindi vado in panico) dopo due forchettate :(

n°45
piccolakit​ty
Inviato il 21-04-2011 alle 11:11:52  profilanswer
 

cIAO Sara sempre come hanno detto le altre forumine sicuramente non siamo medici e non possiamo fare una diagnosi ma quello che è chiaro è che hai un problema psicologico che magari non è legato al cibo ma che tu manifesti non mangiando...bisogna che ti guardi dnetro e capire da dove viene questo male!

n°46
Julia83
Inviato il 27-04-2011 alle 20:56:43  profilanswer
 

Non è facile...è un periodo di grande confusione...adesso il panico si estende a tutte le situazioni in cui non vedo una via di uscita veloce...anche fare lo shampoo mi da fastidio perchè non posso scappare coi capelli bagnati e schiumati...ma scappare da che? Ho iniziato ad andare da uno psicologo...ma non so quanto ci sta capendo...io nulla!

(Pubblicità)
n°47
piccolakit​ty
Inviato il 02-05-2011 alle 10:40:21  profilanswer
 

Julia non ti preoccupare del medico questo è il suo lavoro e vedrai che anche se le tue idee ti sembrano confuse lui saprà comunque illuminarti e darti la giusta cura! Forza!

n°48
Julia83
Inviato il 09-05-2011 alle 22:30:58  profilanswer
 

Speriamo PiccolaKitty...per ora lo vedo più confuso di me! A volte non mi va di andarci...non mi piace raccontare tutte quelle cose a un estraneo anche se quando sono lì mi viene naturale!

n°49
Anto72
Inviato il 06-06-2011 alle 14:28:17  profilanswer
 

Se non sei convinta devi cambiare subito terapista.
Se non ti senti libera di parlare e a tuo agio la terapia è inutile e non serve.
A volte bisogna cercare un po' prima di trovare il medico che fa per noi ma non dobbiamo accontentatci.

n°50
Profilo ca​ncellato
Inviato il 08-06-2011 alle 17:54:58  answer
 

Invece è normalissimo non avere voglia di andare da un terapeuta... la chiamano sindrome da psicologo, è il tuo inconscio che ti dice di non andarci perché andandoci lo scombussoli tutto, ma è proprio quello scombussolamento lì che lo guarisce ;)  
Continua! :D

n°53
cecilietta
Inviato il 07-08-2011 alle 20:45:42  profilanswer
 

Liz però è anche vero che non sempre si trova uno psicologo adatto, molta gente ne cambia qualcuno prima di trovarne uno "buono" per il problema che ha.  
Ad ogni modo non ne sapevo niente di questa sindrome da psicologo, ora mi informerò meglio ma in effetti ci sta che si opponga resistenza alla terapia, se era così facile capire i propri problemi stavamo tutti benone!

n°54
Profilo ca​ncellato
Inviato il 23-08-2011 alle 18:06:20  answer
 

Cecilietta, certo bisogna trovarne uno che ci piace, ma se uscendo stai meglio ma la volta dopo quando ci devi tornare non ne hai voglia, è proprio la sindrome da psicologo!

n°55
dontouchme
che stress
Inviato il 30-08-2011 alle 09:12:03  profilanswer
 

eh già cecilietta hai ragione. io nn ne ho mai trovato uno adatto a me. ogni volta ke provo a cambiare psy perke nn mi trovo bene ecco ke alla fine peggioro le cose perke devo rispiegare tutto daccapo e magari con questo nn mi trovo bene. io sono stanca di questo meccanismo.

n°81
dolcevita1​01
Inviato il 06-09-2017 alle 08:31:57  profilanswer
 

Ciao ragazze, anch'io ho avuto questa problema, se non riesce da sola, si faccia aiutare. Ci sono molti bravi terapeuti che possono supportare  per un periodo. Io per diversi anni ho assunto antidepressivi di@zepam e adesso posso dire che anche le medicine anti-ansia aiutano con sicurezza.si puo uscire della depressione con i farmaci, senza psichologi e psichiatri, ma ci vuole la ricetta o altrimenti puoi prendere su questo sito europea, pharmacy-weightloss.net  vendono prodotti di buona qualita e sono seri. Allora in bocca al lupo!)


Messaggio modificato da dolcevita101 il 06-09-2017 alle 08:33:10

Vai a:
Aggiungi una risposta
  psicologia
  Anoressia e bulimia

  panico legato al cibo

 

Discussioni relative
Varie discussioni relative a : panico legato al cibo

Newsletter

Test consigliato

Momento di malinconia o depressione?

Test psicologia

Momento di malinconia o depressione?