Home   Forum Gravidanza
Forum Gravidanza
  gravidanza
  Fertilità, sterilità

  sterilità e adozione

 

Ricerca  Connessione Connessione Rispondere Creare una discussione
 


 Parola:   nick:  
 
Fine della pagina
Autore Discussione :

sterilità e adozione

n°117
magdalena
Inviato il 13-09-2011 alle 11:05:51  profilanswer
 

E' un argomento molto delicato ma anche molto interessante e parlare di adozione è sempre una buona cosa nella società di oggi, dove tantissimi bambini hanno bisogno di una famiglia che li accolga con calore e amore.
Che ne pensate delle persone sterili che provano di tutto per poter avere un bimbo? Perchè non provare a seguire la strada dell'adozione e dare tutto il proprio amore a quei piccoli cuccioli che ne hanno bisogno?? Io credo che sia un'ottima strada da poter percorrere...

(Pubblicità)
n°118
Ste
Inviato il 20-09-2011 alle 10:32:27  profilanswer
 

L'adozione è sempre un ottima strada però non è meno difficile di quella da percorrere per tentare una fecondazione artificiale.
Se pensiamo che per una adozione ci possono volere fino a 5 anni dal momento dell'avvio della richiesta, pensa a quante cose possono cambiare in 5 anni.
Da madre "di pancia" posso dirti che crescere un figlio dentro di se è una emozione unica che non mi sento di negare a nessuno.
Se dovessi scoprire di non poter avere altri figli andrei dritta all'adozione perchè ho già vissuto la gravidanza.
La medicina moderna ci permette di tentare e allora perchè non farlo?
Si possono sempre percorrere entrambe le direzioni ed allargare la famiglia in modo considerevole!
 

n°129
magdalena
Inviato il 06-10-2011 alle 15:14:21  profilanswer
 

L'adozione è una strada molto difficile se si pensa anche a tutta la burocrazia che bisogna seguire e comunque anche a livello economico non è semplice. La medicina è un'ottima alternativa soprattutto per chi prima di rivolgersi all'adozione vuole provarle 'tutte' per provare l'emozione di cullare in pancia per nove mesi il proprio bambino.
Ma quali possono essere le difficoltà nel diventare mamma nell'epoca moderna? me lo chiedo spesso e ci sono tantissime risposte.

n°130
lithium
Inviato il 10-10-2011 alle 10:45:10  profilanswer
 

Io vi dico la mia, secondo me la difficoltà più grande è quella di essere pronte a sacrificare una bella parte di se ad un altra persona.
Io non capisco quelle donne che fanno figli e poi se ne disinteressano lasciandoli tutto il tempo con nonni e baby sitter. La sfida più grande è quella di fare i genitori, non quella di partorire un bambino.
 

n°131
magdalena
Inviato il 18-11-2011 alle 11:31:49  profilanswer
 

Ciao lithium, sono pienamente d'accordo con te sul fatto che una delle difficoltà più grandi sia quelle di dedicarsi quasi totalmente ad un'altra persona. Anchio credo che se una donna decida di fare un figlio deve poi anche crescerlo, va bene farsi aiutare dai nonni soprattutto se si deve lavorare ma tutto il resto del tempo libero bisogna viverlo con loro, altrimenti che senso ha fare figli?

(Pubblicità)
n°165
anto
Inviato il 19-04-2012 alle 16:57:25  profilanswer
 

mia zia non poteva avere figli e ha adottato un bambino del salvador. siccome era una tipa attaccatissima ai soldi, se ne è praticamente fragata per lavorare tutto il giorno in azienda e questo ragazzino, mio cugino, è cresciuto da solo. oh penso certe volte che era meglio che non lo prendeva, adesso sembra uno strano, sempre solitario e non ha mai la ragazza  
però se ne va in romania a fare le VACANZE  

n°166
lorelai
Inviato il 19-04-2012 alle 17:01:38  profilanswer
 

Ciao a tutti.
anto quando sento storie così mi chiedo che senso abbia adottare un bambino, perchè sembra davvero un capriccio. Conosco una coppai che ha fatto più o meno la stessa cosa e la bambina sta venendo su proprio cosaì come hai detto tu, solitaria e scontrosa..

n°198
Afrika
Inviato il 11-08-2012 alle 18:34:50  profilanswer
 

Ciao a tutti...
Nel caso della storia di Anto ovviamente dico che è sbagliato...adottare per cosa?Capriccio?IO non posso avere figli ma in futuro ho intenzione di adottare un bimbo (speriamo).HO sempre avuto questo senso materno e la voglia di avere bambini da amare.All'inizio il mio "problema" è stato un trauma ma alla fine ho capito che nel dramma vi è in realtà un dono...quello di dare amore a chi non ne ha.

(Pubblicità)
n°199
giovannell​abraida
Inviato il 14-08-2012 alle 14:39:45  profilanswer
 

Provare ad avere un figlio ricorrendo a tutte le strade percorribili è diverso da adottare un bambino. Nel primo caso lo senti dentro, è parte di te; nel secondo caso impari ad amarlo con tutto te stesso ma ci saranno volte in cui capirai che con tutto l amore che puoi dare non è 'sangue del tuo sangue'. In entrambi i casi è fondamentale che il figlio sia fortemente voluto e desiderato perché, come avete detto voi, un figlio non è un capriccio; è un impegno serio e una vita da educare.

n°237
Mildred
Inviato il 28-10-2013 alle 16:51:30  profilanswer
 

Giusto, per molti è un capriccio e non si rendono conto dell'impegno che ci vuole per crescere e amare un figlio e ne vogliono uno solo perché non possono averlo


Vai a:
Aggiungi una risposta
  gravidanza
  Fertilità, sterilità

  sterilità e adozione

 

Discussioni relative
cosa ne pensate dell'adozione!? 
Varie discussioni relative a : sterilità e adozione

Newsletter

Test consigliato

Salute: sei pronta a diventare mamma?

Test famiglia

Salute: sei pronta a diventare mamma?

Calcola la data del parto