Home   Forum Gravidanza
Forum Gravidanza
 

Ricerca  Connessione Connessione Rispondere Creare una discussione
 


Ultima risposta
Discussione : cos'è la mastite?
arianna Io non l'ho avuta ma ho trovato questo:
 
La mastite è un'infezione batterica della mammella che spesso insorge nella donna che allatta. Tuttavia può anche interessare donne che non allattano o che siano incinte e anche neonati di ambedue i sessi. Non si sa per certo perché la mastite colpisce alcune donne mentre altre non ne sono soggette. E' possibile che i batteri trovino accesso tramite le ragadi del capezzolo, ma non è insolito vedere l'insorgere di una mastite in una donna con il capezzolo integro.
 
Bisogna distinguere la mastite dal dotto galattoforo otturato. Il dotto galattoforo otturato non si cura con gli antibiotici, mentre per la mastite, spesso, ma non sempre, ci si ricorre. Il dotto galattoforo otturato si presenta come una massa gonfia e dolorosa nella mammella. La pelle sovrastante è spesso arrossata, come succede anche nella mastite, ma con meno intensità. Frequentemente, la febbre e dolore molto intenso vengono associate alla mastite. Non è facile capire la differenza tra un caso lieve di mastite e uno severo di dotto galattoforo otturato. Un dotto galattoforo otturato non curato può proseguire in mastite. In Francia, i medici riconoscono una condizione che chiamano lymphangite che si manifesta con la pelle della mammella arrossata e calda al tatto, febbre, ma niente massa dolorosa sottostante. Questi medici non credono sia necessario l'uso d'antibiotici per curare questa condizione. Io stesso ho riscontrato molti casi nella mia pratica che assomigliano a questa descrizione ed, infatti, il problema si risolve senza antibiotici. Ma spesso ci si guarisce anche da una mastite conclamata senza l'aiuto d'antibiotici.
 
Comune a tutti i problemi legati all'allattamento al seno è l'attacco non corretto alla mammella. Se il bambino non si attacca bene alla mammella non la svuoterà a dovere, favorendo di conseguenza l'insorgere della mastite.

La tua risposta
Login    Per inviare un messaggio, devi essere iscritto a questo forum ... se ancora non lo sei, clicca qui!
Il tono del tuo messaggio                        
                       
La tua risposta


[b][i][u][strike][spoiler][fixed][cpp][url][email][img][flash]Inserisci il codice di un video[*]   
 
   [quote]
 

Opzioni

 
Hai perso la password?


Anteprima della discussione
arianna Io non l'ho avuta ma ho trovato questo:
 
La mastite è un'infezione batterica della mammella che spesso insorge nella donna che allatta. Tuttavia può anche interessare donne che non allattano o che siano incinte e anche neonati di ambedue i sessi. Non si sa per certo perché la mastite colpisce alcune donne mentre altre non ne sono soggette. E' possibile che i batteri trovino accesso tramite le ragadi del capezzolo, ma non è insolito vedere l'insorgere di una mastite in una donna con il capezzolo integro.
 
Bisogna distinguere la mastite dal dotto galattoforo otturato. Il dotto galattoforo otturato non si cura con gli antibiotici, mentre per la mastite, spesso, ma non sempre, ci si ricorre. Il dotto galattoforo otturato si presenta come una massa gonfia e dolorosa nella mammella. La pelle sovrastante è spesso arrossata, come succede anche nella mastite, ma con meno intensità. Frequentemente, la febbre e dolore molto intenso vengono associate alla mastite. Non è facile capire la differenza tra un caso lieve di mastite e uno severo di dotto galattoforo otturato. Un dotto galattoforo otturato non curato può proseguire in mastite. In Francia, i medici riconoscono una condizione che chiamano lymphangite che si manifesta con la pelle della mammella arrossata e calda al tatto, febbre, ma niente massa dolorosa sottostante. Questi medici non credono sia necessario l'uso d'antibiotici per curare questa condizione. Io stesso ho riscontrato molti casi nella mia pratica che assomigliano a questa descrizione ed, infatti, il problema si risolve senza antibiotici. Ma spesso ci si guarisce anche da una mastite conclamata senza l'aiuto d'antibiotici.
 
Comune a tutti i problemi legati all'allattamento al seno è l'attacco non corretto alla mammella. Se il bambino non si attacca bene alla mammella non la svuoterà a dovere, favorendo di conseguenza l'insorgere della mastite.
ansiosa84 Ne ho sentito parlare tanto ma non ho capito bene cos'è la mastite e come si manifesta durante l'allattamento.
E' uan cosa che viene a tutte?
Newsletter

Test consigliato

Salute: sei pronta a diventare mamma?

Test famiglia

Salute: sei pronta a diventare mamma?

Calcola la data del parto